Suvereto

Questo suggestivo borgo medioevale il cui delizioso centro storico costruito di case in pietra nel più totale rispetto della struttura originaria, è ancora raccolto dalla cinta muraria.

Nella zona si snoda un tratto importante della Strada del Vino della Costa degli Etruschi, quello della DOC Val di Cornia e  Suvereto. Un vino, quest'ultimo, di grande pregio, sempre più conosciuto ed apprezzato, punto di incontro tra tradizione e innovazione, dove ai vitigni tipici di questa zona come il sangiovese, si uniscono il cabernet, il merlot ed il sirah.

Sono state costruite nella zona alcune tra le cantine più belle del mondo, apprezzate da architetti e da critici d'arte. Protagonista del circuito delle "Città del vino e dell'olio", Suvereto è nota anche per i suoi frantoi. L'olio extravergine di oliva rappresenta, infatti, un vero prodotto di qualità e bene accompagna la gustosa cucina di questa terra La visita alle cantine ed ai frantoi con la degustazione del vino, l'assaggio degli oli e dei prodotti tipici, rendono indimenticabile questo itinerario del gusto.
Meritano senz'altro una visita il Palazzo Comunale, la pieve di San Giusto, il Museo di Arte Sacra, allestito nella chiesa di San Michele Arcangelo e il tradizionale palio della "Corsa delle Botti", ospitato a Suvereto ben due volte l'anno.

Suvereto dista circa 15 km dal residence, ed è collegato a Piombino con Autobus

Facebook